Impianti di manipolazione robotizzati MAC

Impianti di manipolazione robotizzati MAC

Consegna:

18+ settimane

Tecnologia:

Granigliatura a turbina

Applicazioni:

Pulizia, Rimozione della corrosione, Rifinitura cosmetica, Sbavatura da stampaggio

Industria:

Fonderia / Fucina

Processo:

In linea

Principali vantaggi

Esposizione mirata al flusso di graniglia per ottimi risultati di lavorazione e massima efficienza energetica

Granigliatura mirata di superfici critiche, cavità e zone interne

Consumo ridotto di graniglia, usura minima e bassi costi di manutenzione

Totale eliminazione della graniglia all'interno e all'esterno dell'impianto

Caratteristiche

  • Sistema a cella singola o doppia in combinazione con robot• Capacità in linea (celle di sbavatura/rifilatura)
  • Sequenza totalmente automatica delle operazioni, incluso il carico/scarico tramite robot)
  • Il manipolatore manipola i pezzi all’interno della macchina• Mobilità su più assi, bloccaggio di pezzi flessibili
  • Cambio utensili rapido e semplice

Applicazioni

  • Finitura superficiale e sbavatura di fusioni destinate ad applicazioni automobilistiche high-tech (alluminio e magnesio)

Elevata efficienza di pulizia

Il metallo leggero sta ormai prendendo piede in una varietà sempre maggiore di nuove applicazioni, di conseguenza aumentano anche le aspettative nei confronti delle granigliatrici in termini di qualità e prestazioni. Pertanto, le fonderie in generale e l'industria automobilistica in particolare si attendono un alto livello di affidabilità dei processi e coerenza operativa che garantisca una finitura meticolosa delle fusioni. Le granigliatrici MAC sono in grado di offrire l'affidabilità e la capacità necessarie per far fronte a tali richieste. Infatti, tali impianti sono totalmente automatici ed estremamente versatili.

Trattamento superficiale delle fusioni high-tech

Gli impianti MAC, costituiti da una o due celle di finitura, consentono importanti risparmi di spazio e denaro. Gli impianti MAC, destinati al trattamento superficiale mirato di fusioni high-tech, sono progettati con una flessibilità tale da renderli facilmente integrabili in completi impianti di produzione. Inoltre, presentano una funzione di granigliatura, controllabile tramite pulsante, per diverse tipologie di fusioni specifiche.

Gamma di applicazioni 

I sistemi MAC sono stati fondamentalmente progettati per la sbavatura e la lavorazione superficiale di fusioni in alluminio e magnesio. Le aree critiche e i complessi passaggi interni vengono puliti perfettamente. 

Configurazione del sistema 

I sistemi di granigliatura MAC funzionano in combinazione con un robot industriale dotato di un doppio gruppo manipolatore che gestisce i getti. La manipolazione include il carico, lo scarico e lo scarico della graniglia. La capacità oraria approssimativa è di 200 getti in modalità di cella singola, in base alla loro complessità. La progettazione offre i seguenti vantaggi:

  • Operazioni simultanee: Durante la granigliatura è possibile eseguir contemporaneamente altri processi, come lo scarico della graniglia, il prelievo o la consegna dei getti, ecc.
  • Sovrapposizione delle operazioni e il gruppo di doppio manipolatore serve a ridurre i tempi di ciclo complessivi e consente di ampliare le singole fasi di ciclo, come ad esempio il tempo di granigliatura.
  • Gli strumenti di presa robotizzati e il braccio robotizzato non sono esposti al flusso di granigliatura. In tal modo si riducono al minimo l’usura e il carico dinamico.
  • La granigliatrice è dotata di porte a facile accesso dotate di semplici elementi di tenuta.

Il risultato: Massimo utilizzo ed elevata protezione di tutti gli elementi strutturali e dei componenti della macchina consentono di ridurre i costi di funzionamento. 

 

Pulizia con granigliatura ottimizzata per adattarsi a tipi specifici di fusioni

Il cuore della macchina è l’alloggio della granigliatrice con tre possibili posizioni per 2 o 3 turbine.

L’unità comprende un supporto di tipo manipolatore con due bracci di serraggio - uno fisso e uno mobile - che devono tenere fermo il pezzo. Le molle a pressione autoregolante tengono fermamente in posizione il pezzo e lo trattengono anche in caso di interruzione dell’alimentazione. La sostituzione degli utensili di serraggio o di presa resistenti all’usura è rapida e semplice. Nel sostegno di tipo a manipolatore il pezzo ruota attorno a due assi contemporaneamente. Le velocità di ciclo controllate individualmente e i movimenti di oscillazione e arresto programmabili garantiscono una precisione uniforme e la ripetibilità delle diverse fasi di ciclo e dell’effetto di pulizia, oltre alla rimozione continua della graniglia dalle cavità e dai passaggi interni. Le turbine possono essere disposte in tre posizioni.

Il risultato: Massima mobilità del pezzo e finitura di granigliatura specifica per il pezzo. 

Il ciclo operativo

Il robot con il gruppo di doppi manipolatori che trattengono il pezzo ancora da pulire entra nella macchina. Una volta afferrato un pezzo pulito esce dalla zona di lavoro del manipolatore. Quest'ultimo può quindi essere caricato con un pezzo da pulire. Le porte di accesso della macchina si chiudono non appena il braccio robotizzato si ritira. Il pezzo non pulito viene sottoposto a granigliatura mentre la graniglia viene rimossa ininterrottamente dai passaggi interni del pezzo. 

Il pezzo fissato nel manipolatore ruota sui propri assi longitudinale e trasversale davanti alle turbine di granigliatura in modo tale da consentire la lavorazione uniforme di tutte le superfici e di tutti i passaggi interni. I servomotori e gli encoder rotativi controllano la posizione esatta del pezzo. Le velocità di rotazione vengono impostate per soddisfare i requisiti di finitura specifici. La graniglia residua può essere rimossa all’interno o all’esterno della macchina. Il pezzo pulito viene posizionato su un nastro trasportatore. 

 

 

Di facile manutenzione, sicuro e affidabile

I componenti e la struttura compatti e poco ingombranti della granigliatrice consentono un rapido assemblaggio in loco e l’integrazione in impianti di produzione già esistenti. Tutti i componenti, come la camera di granigliatura, le turbine e il manipolatore, sono costituiti da materiali attentamente selezionati e resistenti all’usura per garantire una lunga durata.

Turbina di granigliatura universale

La turbina di granigliatura è il cuore della granigliatrice, visto che la scelta della turbina di granigliatura determina la potenza in uscita e gli aspetti economici.

Questa macchina è equipaggiata con turbine di granigliatura (trasmissione indiretta) Universal U70x500 come standard. Le turbine sono altamente flessibili, compatte e hanno la rotazione in entrambe le direzioni. Esse forniscono risultati di pulizia di granigliatura perfetti e funzionalità di servizio altamente convenienti.

Dati tecnici

Tipo

MAC

Dimensioni max. del pezzo (mm) 600x320x320
Peso massimo del pezzo (kg) 15
Durata min. del ciclo (sec.) 18
Numero di turbine di granigliatura 2-3
Potenza della turbina (kW) 15/22