Granigliatrice con trasportatore a rulli tipo X

Granigliatrice con trasportatore a rulli tipo X - granigliatrice per costruzioni

Consegna:

18+ settimane

Tecnologia:

Granigliatura a turbina

Applicazioni:

Rimozione di calamina calda e ruggine

Industria:

Medio pesante

Processo:

A ciclo continuo

Principali vantaggi

Ottime proprietà di granigliatura, soprattutto per componenti di forme complesse

Facile adattabilità del modello di granigliatura ai pezzi specifici dei clienti

Facile manutenzione

Lunga durata dei componenti installati

Features

  • Turbine inclinate
  • Numero variabile di turbine
  • Riconoscimento dei pezzi
  • Turbine di granigliatura a disco doppio roto-jet® comprovate
  • Controllo PLC automatizzato
  • Possibilità di impiego come unica granigliatrice per diverse applicazioni: lamiere, profilati e costruzioni saldate

Applications

Rimozione delle scaglie e della ruggine

Granigliatrice con trasportatore a rulli

I trasportatori a rulli per granigliatrici per costruzioni di tipo X si differenziano da quelli di tipo G e di tipo HD per il fatto che le turbine di granigliatura sono installate in modo angolato rispetto alla direzione di movimento attraverso la macchina.

La posizione angolata delle turbine di granigliatura garantisce la perfezione dell'operazione di granigliatura, soprattutto su componenti quali costruzioni saldate, componenti a taglio termico e altri elementi prefabbricati di forme complesse con estremità a base.

Le macchine di minori dimensioni forniscono risultati eccellenti per componenti da costruzione più piccoli, soprattutto quelli a taglio termico, perfino con solo quattro turbine di granigliatura angolate. Le macchine di dimensioni maggiori dispongono generalmente di un minimo di 8 turbine fino a un massimo di 16 turbine.

Il trasportatore a rulli delle granigliatrici per costruzioni viene solitamente utilizzato per eseguire la granigliatura di costruzioni saldate realizzate con materiali granigliati in precedenza. Mediante l'aggiunta di una stazione di rimozione dell'abrasivo, disponibile su richiesta, la granigliatrice per costruzioni può essere utilizzata come un'apparecchiatura per la granigliatura universale per lamiere, profilati e costruzioni saldate. 

Unità filtro a cartuccia

Durante il processo di granigliatura dei pezzi, si sviluppa la formazione di ruggine, scaglie e polvere (o residui) dei mezzi abrasivi frantumati. I residui vengono separati nel dispositivo di pulizia dell'abrasivo, regolabile in base alle dimensioni e ai tipi diversi di materiale abrasivo. Il filtro a cartuccia che produce la pressione necessaria è montato sulla parte superiore delle macchine nelle gamme RB 600, RB 1000 e RB 1500, mentre nelle macchine di dimensioni maggiori, dalla gamma RB 2000 in poi, è situato accanto alla granigliatrice.

Il separatore a impatto all'interno dell'unità filtro a cartuccia garantisce la separazione dei residui frantumati, evitando l'usura non necessaria della cartuccia del filtro; è inoltre certificato come sistema di spegnimento delle scintille ed è uno degli elementi che contribuiscono all'adempimento delle normative ATEX. I filtri a cartuccia puliscono la cartuccia automaticamente mediante un impulso d'aria a pressione . È possibile regolare l'intensità e la durata dell'impulso in base al tipo e alla quantità di polvere. Tutti i processi dei filtri a cartuccia vengono effettuati senza possibilità di innesco.

Carico e scarico

Nel formato standard, gli ingressi e le uscite del trasportatore a rulli sono alimentati dalla trasmissione centrale della granigliatrice. Per aumentare l'efficienza, è possibile dotarli di un'unità di trasmissione separata. Il convertitore di frequenza associato viene sincronizzato automaticamente.

Se si effettua la granigliatura di pezzi arcuati che non è possibile pulire adeguatamente mediante le stazioni di spazzolatura e soffiaggio, si consiglia l'utilizzo di un cingolo di raccolta più lungo con trasportatore di recupero, per assicurarsi che il mezzo abrasivo venga reimmesso nella macchina.

Grazie all'installazione di un sistema di alimentazione incrociata è possibile migliorare l'efficienza in molti ambiti. Inoltre, con un sistema di alimentazione incrociata incorporato è possibile integrare la granigliatrice in una linea di produzione per segheria/perforazione.

Materiali di granigliatura

Nella maggior parte delle installazioni di trasportatori a rulli, il mezzo abrasivo è solitamente di forma rotonda (taglio a filo sagomato o arrotondato). Il mezzo abrasivo viene mosso in circolo nella macchina e viene continuamente pulito dagli agenti contaminanti.

Per un buon risultato nell'esecuzione della granigliatura, è necessario utilizzare una miscela bilanciata di materiali abrasivi nuovi e usati. Il mezzo più fine della miscela è importante per una copertura uniforme della superficie sottoposta a granigliatura, mentre il mezzo più grosso è essenziale per rompere le scaglie.

L'utilizzo del materiale abrasivo corretto è particolarmente importante per il processo di granigliatura per garantire un buon risultato finale. 

Di seguito vengono riportate alcune indicazioni utili:

  • Per pezzi di materiale grezzo (ad esempio profilati pesanti), utilizzare una miscela di mezzo abrasivo grosso (graniglia a pallini di acciaio, formato S390 e superiori)
  • Per pezzi di materiale delicato (ad esempio lamine di metallo sottili), utilizzare una miscela di mezzo abrasivo fine (graniglia a pallini di acciaio, formato S330 e inferiori)

Cabina di granigliatura

Come tutti i trasportatori a rulli Wheelabrator, anche la cabina di granigliatura è interamente realizzata in manganese. Il manganese è un metallo con durezza sufficiente per operazioni di granigliatura a partire da un valore di 35 HRC fino a oltre 50 HRC.

Pertanto, le proprietà di granigliatura del manganese sono ottime. Nell'area calda della cabina di granigliatura vengono aggiunte ulteriori piastre di manganese dello spessore di 10 mm, fissate dall'esterno e facili da sostituire. Quando si utilizza graniglia aggressiva, è possibile fornire ulteriori rivestimenti di manganese, di acciaio per utensili o di materiale colato.

Per evitare la fuoriuscita di graniglia, nelle aree di notevole usura vengono applicati diversi strati di gomma o cortine in Vulkollan, montati a V e facili da sostituire.

Unità di rimozione dell'abrasivo

Dopo il processo di granigliatura, il pezzo potrebbe essere ancora coperto di materiale abrasivo, che deve essere eliminato. Questa attività viene eseguita da una spazzola rotante, dotata di segmenti di spazzola fissati in modo sicuro, che sono intercambiabili.

Per evitare l'accumulo del pezzo abrasivo sui componenti lunghi, le spazzole rotanti rimuovono l'abrasivo usato dalla superficie di lavoro facendolo ricadere in un trogolo appositamente progettato, dotato di un trasportatore a coclea che rimette in circolo l'abrasivo. Per mantenere costante la posizione tra le spazzole e il trasportatore a coclea quando si esegue la granigliatura di pezzi di dimensioni diverse, entrambi i componenti sono realizzati con la stessa struttura regolabile. La struttura può essere regolata manualmente o automaticamente a intervalli inferiori a 5 mm a ciascuna altezza richiesta. Infine, l'eventuale abrasivo rimanente sui pezzi verrà rimosso mediante la stazione di soffiaggio, montata sulla stessa struttura, che utilizza ventilatori ad alta pressione per soffiare via i residui di abrasivo.

Specifiche tecniche

Tipo RB 7.5/2.5X RB 7.5/5X RB 15/5X RB 15/10X RB 20/15X RB 25/15X RB 30/15X RB 30/20X
Larghezza di ingresso della macchina (mm) 850 850 1600 1600 2100 2600 3100 3100
Altezza di ingresso della macchina (mm) 300 550 550 1050 1550 1300 1600 2100
Velocità operativa (m/min) 0.5-2 0.5-2 0.5-2 0.5-2 0.5-2
0.5-2 0.5-2  0.5-2 
Numero di turbine di granigliatura 4 4 4 4 8 8 8 16
Potenza per turbina di granigliatura (kW) 4 4 11 11 11 11 11 11
Opzionale (turbina x kW)
  8 x 11 8 x 15 8 x 15 8 x 15 8 x 15/10 x 11  
Passo dei rulli (mm) 800 800 800 800 750 750 750  
Passo alternativo (mm) 400 400 400 400 500/1000 500/1000 500/1000 -/1000